Consigli per risparmiare sul riscaldamento

Consigli per risparmiare sul riscaldamento

Le spese di casa che pesano maggiormente sono, la corrente elettrica, il telefono e il gasa. Quest’ultima sicuramente quella che incide sul bilancio economico della famiglia.

Per la maggior parte delle abitazioni, il gas a casa viene utilizzato per il riscaldamento dell’ambiente, per cucinare e per scaldare l’acqua. Un utilizzo costante che ne periodo invernale aumenta notevolmente e di conseguenza anche le bollette del gas.

Risparmiare sulla bolletta del gas è possibile ma è necessario seguire alcuni consigli fondamentali:

Migliorare l’isolamento termico

La dispersione di calore nelle abitazioni è la causa principale del caro bollette. Diminuire la dispersione di calore può portare un risparmio fino al 40%. Una soluzione è quella di usare cappotto termico, già presente nella maggioranza delle nuove abitazione. Il cappotto termico consiste nell’applicare una serie di pannelli internamente o esternamente ai muri di casa e che impediscono al calore di uscire dall’abitazione. Questa soluzione è in grado di far risparmiare molti soldi, anche se la spesa per l’installazione del cappotto termico potrebbe non essere economica.

Sostituire gli infissi e usare i doppi vetri

Altra soluzione in grado di limitare drasticamente la dispersione di calore nell’abitazione è quella di sostituire i vecchi infissi e montare dei doppi vetri. I nuovi infissi garantiscono prestazioni migliori e abbinati ai doppi vetri, il risparmio potrebbe arrivare a due cifre. Sostituire gli infissi può avere un costo iniziale non economico ma ci sarà un ritorno dalle bollette del gas sicuramente più leggere.

Non scaldare troppo la casa

Nel periodo invernale si tende ad alzare la temperatura di casa fino ad arrivare a 21, 22 o 23 gradi. Una temperatura elevata che fa lievitare in maniera drastica la bolletta del gas. La temperatura ideale in una abitazione dovrebbe essere di 19°/20°. Mantenere una temperatura costante in casa migliorerà decisamente i consumi della tua caldaia e la bolletta ne trarrà un grande beneficio.

Diminuire lo spreco di acqua calda

Scaldare l’acqua è molto più dispendioso che scaldare i termosifoni. L’acqua che si usa per lavarci viene dall’esterno e quindi è molto più fredda e necessita di maggior utilizzo di gas per riscaldarla. Diminuire lo spreco dell’acqua, non fare la vasca quando di sa il bagno, ma optare sulla doccia, riduce i consumi e le bollette.

Utilizza la stufa per riscaldare casa

Una alternativa ai caloriferi in casa, sono le stufe. Le più utilizzate sono a legna o a pellet. Utilizzare una stufa o un camino, può costituire un’ottima fonte alternativa per il riscaldamento. La stufa a legna fa risparmiare molto e crea una bella atmosfera in casa. Alternativa a quella a legna, negli ultimi anni si sono diffuse le stufe a pellet che offrono un gran risparmio si nell’installazione che nell’utilizzo per scaldare l’acqua. Una stufa può ridurre i costi della bolletta nel periodo invernale anche oltre il 60%.